Il Presidente: “Molte realtà resistono in maniera stoica, regalando alle nostre comunità presidi insostituibili di vivibilità e legalità”

“A Salerno e provincia la criticità del commercio tradizionale è palpabile”. A dichiararlo il Presidente Provinciale di Confesercenti Salerno, Raffaele Esposito.

“Esercizi storici tradizionali che chiudono a ripetizione, dice Esposito. Una emorragia che sarà difficile tamponare per molteplici fattori: età pensionistica dei titolari, nessun ricambio generazionale e concorrenza spietata dell’online e delle attività tradizionali che si sono innovate attraverso le realtà digitali. A questi dati vanno sommate soprattutto le difficoltà oggettive di chi vuole fare impresa fisica in Italia: affitti alle stelle, pressione fiscale insopportabile e costi di gestione esorbitanti che, inevitabilmente, fanno perdere appeal ai negozi di vicinato anche se, conclude il Presidente Esposito, molte realtà resistono in maniera stoica, regalando alle nostre comunità presidi insostituibili di vivibilità e legalità”.

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

L’articolo Salerno: Esposito, “In città e provincia la criticità del commercio tradizionale è palpabile” proviene da Confesercenti Nazionale.