I libri più venduti? Quelli consigliati dai librai ai clienti, il valore aggiunto dell’acquisto in libreria

Sotto l’albero di Natale ci saranno molti libri, come attesta l’affluenza di persone di tutte le età nelle librerie indipendenti della provincia di Ravenna in questi giorni: il SIL, sindacato librai della Confesercenti, ha raccolto le voci di alcuni librai che restituiscono un dato interessante sulle vendite.

Sono proprio i giorni a ridosso della vigilia di Natale a vedere più affluenza nei negozi, e quindi anche nelle librerie: c’è chi va a colpo sicuro chiedendo un titolo specifico e chi invece chiede consiglio ai librai, il vero valore aggiunto dell’acquistare presso un piccolo punto vendita indipendente, anziché preferire l’acquisto online.

“Dai dati raccolti emerge come le vendite si attestino sui valori dello scorso anno, con uno scontrino medio dai 15 ai 30 euro” afferma Sara Reali, coordinatrice provinciale SIL-Confesercenti. “Nel territorio provinciale resistono le librerie indipendenti nonostante le difficoltà, ma è tutto merito della competenza dei librai e dell’arte di saper intuire e consigliare i clienti. Un algoritmo non sostituisce il sorriso e la disponibilità di un libraio nel seguire il cliente e guidarlo nella scelta del regalo giusto per i suoi cari.”

Massimo Berdondini della libreria Alfabeta di Lugo, che ricordiamo essere stata pesantemente colpita dall’alluvione dello scorso maggio, ci racconta come tra i libri più venduti ci sia “La storia di Lugo” dello storico Mascanzoni ed edito da Il Ponte Vecchio di Cesena, a testimoniare l’interesse per la storia locale della bassa romagna. Massimo ci racconta come anche varie attività legate a “Io leggo perché” abbiano svolto un ruolo importante nella diffusione della lettura nei più giovani, che acquistano e si fanno regalare libri.

Passando al faentino, Chiara Menghetti della libreria Moby Dick sottolinea come il genere giallo, ed in particolare gli scrittori italiani, siano tra i titoli più richiesti: quindi Carrisi, De Giovanni, ma anche Cazzullo e Cognetti. A ribadire quanto sia in crescita, e lo si vede anche dalle classifiche ufficiali, la letteratura per ragazzi ci sono sicuramente i libri della rivelazione Erin Doom e altri titoli come Dammi mille baci di Tillie Cole.

Matteo Diversi, infine, della libreria Liberamente nel quartiere Alberti di Ravenna, racconta come i libri più venduti siano davvero quelli consigliati da lui ai clienti nuovi e affezionati: ad esempio, Felicità di Will Ferguson, Come ho vinto il nobel di Julius Taranto e Weyward di Emilia Hart. Matteo sottolinea come i giovani leggano molto di più di una volta, negli ultimi 5 anni è un dato cresciuto tantissimo: merito anche delle iniziative territoriali legate a Nati per Leggere che stanno riportando i ragazzi a ritrovare il piacere della lettura.

L’articolo Un Natale fra i libri in provincia di Ravenna: viaggio tra le librerie indipendenti proviene da Confesercenti Nazionale.