Il Presidente Erasmi: “un progetto che punta a costruire un’unica rete di offerta turistica integrata per l’e-bike tourism”

Sale a 3,7 milioni l’importo finanziato per Magic Italy’s Center, il progetto di sviluppo dell’Appennino centrale promosso da Confesercenti e presentato dal Consorzio Ecotouring soc.cons. a r.l. quale proposta di valorizzazione dell’ambito della Linea del Programma Unitario di intervento per le aree del terremoto 2029-2016 del Piano nazionale complementare al PNRR. Nell’ambito del progetto, dopo la concessione formale di 2,5 milioni di euro per i 26 Comuni guidati dal Comune di Teramo e i 580 mila euro per la rete di imprese della provincia dell’Aquila, è stata infatti accolta con lo scorrimento della graduatoria la proposta di investimenti avanzata da 12 operatori privati nei territori di Teramo, Acquasanta Terme, Campli, Colledara, Valle Castellana, Cortino, Civitella del Tronto, Pietracamela, Castelli, Rocca Santa Maria, nelle province di Teramo ed Ascoli.

«Una ottima notizia per un progetto che punta a costruire un’unica rete di offerta turistica integrata per l’e-bike tourism – ricorda Daniele Erasmi, presidente di Confesercenti Abruzzo – è un progetto che intende cogliere le opportunità che derivano sia dalle nuove forme di turismo legate alle passeggiate in bicicletta sia sfruttare le potenzialità di realtà naturalistiche e culturali delle regioni Abruzzo, Lazio e Marche, sostenendo particolarmente le piccole comunità colpite dalle calamità naturali negli ultimi anni». «Siamo entusiasti dello scorrimento della graduatoria che ha consentito di entrare nel progetto, nel quale ognuno di noi investirà anche risorse proprie – sottolinea Erminio Di Lodovico, presidente della cordata teramana e ascolana appena finanziata i nostri territori potranno rinnovare i sentieri percorribili in bicicletta, creare aree di noleggio bici, installare colonnine di ricarica, mappe interattive e cartellonistica e i privati, gestori e noleggiatori di e-bike, responsabili del rapporto con gli utenti in un’adeguata rete di manutenzione e servizi di accoglienza». In italia con una crescita annua superiore al 7% le e-bikes spingono tutto il settore del cicloturismo con un +25% dal 2020 ad oggi. Mete una volta raggiungibili solo da atleti, piccoli borghi inaccessibili se non a piedi in passato oggi diventano raggiungibili per tutti e questo cambia la dimensione della domanda e dell’offerta turistica integrata in particolare nelle regioni montane.

«Con Magic Italy’s Centre andiamo a coniugare la promozione della mobilità sostenibile con la promozione turistica attraverso la creazione di una grande rete sentieristica per bici elettriche che tiene dentro addirittura tre regioni del cratere – sottolinea il Sindaco Gianguido D’Alberto – ed è proprio questo il valore aggiunto del progetto. In un momento in cui è sempre più necessario ragionare in termini non solo di aree vaste ma di interregionalita’ con questo progetto, attraverso un partenariato pubblico pubblico, andiamo ad investire su un macro territorio rispettandone ed esaltando nel la bellezza. La rinascita dei territori dei due crateri, all’interno di quella che ho sempre definito come macro regione naturale, rappresenta un’occasione di sviluppo fondamentale non solo per il futuro dell’Appennino Centrale ma dell’intero paese. Essere capofila, come città di Teramo, di un progetto di così alto valore ci rende orgogliosi e ci impone di svilupparne le potenzialità nel tempo»

«Come Amministrazione stiamo investendo molto sulla promozione turistica e culturale del territorio – dichiara l’Assessore con delega al turismo e alla mobilità sostenibile Antonio Filipponi – coniugata con quella di una mobilità alternativa che, in questo caso, si sposa con il turismo lento ed esperienziale fondamentale per chi vuole conoscere a fondo un territorio e quello di tutti i comuni dei quali siamo stati capofila. Un intervento, quello che andremo a realizzare con il progetto Magic Italy’s Center, che nella nostra città, dialoga con il lavoro di valorizzazione delle Piste ciclopedonali e del parco fluviale e con tutte quelle azioni volte a valorizzare un territorio bellissimo e ricco di risorse naturalistiche, storiche ed architettoniche».

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

L’articolo Turismo, e-bike: 700 mila euro per il progetto promosso da Confesercenti Abruzzo nell’Appennino Teramano proviene da Confesercenti Nazionale.