Nel corso dell’odierna Presidenza del Sindacato italiano librai Confesercenti, la Presidente Cristina Giussani ha confermato le dimissioni date alla fine dello scorso anno.

Antonio Terzi, già Vicepresidente, è dunque divenuto Presidente del Sil e manterrà l’incarico fino a fine mandato.

“Dieci anni di presidenza nazionale non sono pochi – dice Giussani – e in questo periodo il Sindacato ha ottenuto grandi risultati. In particolare, la legge della promozione del libro e della lettura che ha “messo ordine” alla concorrenza fra librai indipendenti e grandi catene o siti on-line, ma anche il Tax-Credit e altri importanti traguardi. Il tutto grazie alla forte collaborazione con i colleghi della Presidenza, con il Coordinatore nazionale e con tutta la Segreteria nazionale. Chi prende il mio posto mi affianca da sempre: confido dunque che il SIL continuerà a lavorare, per tutti gli associati, in continuità con quanto fatto finora”.

“Raccolgo l’invito di Confesercenti e della Presidenza SIL a proseguire nel lavoro di questi anni – sottolinea Terzi. Ringrazio innanzitutto Cristina Giussani che, in tutto il suo mandato, ha sapientemente retto le sorti del sindacato, permettendogli di crescere e di rivelarsi strumento prezioso per i librai”.

“Il lavoro – conclude Terzi – riprende in un momento estremamente preoccupante per librai e cartolibrai che vedono messe da parte molte misure fin qui ottenute, soprattutto a sostegno della domanda di lettura e dell’editoria scolastica. Provvedimenti determinanti per la categoria, da tempo interessata da una costante riduzione di punti vendita. Si tratta di sfide impegnative che affronteremo da subito, con rinnovato impegno”.

 

 

 

L’articolo Sil: lascia la presidenza Cristina Giussani. Subentra il Vicepresidente Antonio Terzi proviene da Confesercenti Nazionale.