Il Presidente Salvatori: “L’aumento del turismo a Modena e provincia deve essere assolutamente incentivato, partendo proprio dalla garanzia di maggiore sicurezza”

“Maggiori controlli e presidio del territorio per garantire una città più sicura, per i cittadini e per i turisti”. È questa la richiesta che arriva da Confesercenti Area Città di Modena.
“E’ encomiabile l’impegno delle forze dell’ordine – afferma Mauro Salvatori, Presidente Confesercenti Area Città di Modena – che intervengono prontamente di fronte ai fatti criminosi e assicurano velocemente alla giustizia i responsabili degli atti, ma rimane un deficit sull’organico che deve essere colmato dagli Organi Centrali”.

Salvatori interviene anche sulla recente notizia dell’arrivo nella nostra provincia di 11 minori stranieri non accompagnati, che si vanno ad aggiungere a quelli già presenti sul territorio modenese. “Occorre una equa redistribuzione nel territorio nazionale di queste persone che necessitano di strutture idonee, di assistenza e di interventi mirati per tutelare la loro permanenza e la sicurezza dei cittadini. Purtroppo i recenti casi di cronaca che hanno coinvolto alcuni minori non accompagnanti sono solo la punta dell’iceberg di una situazione che deve essere gestita dal Governo e non scaricata sui comuni”.

“Chiediamo quindi che si intervenga al più presto con azioni mirate a garantire sicurezza e presidio del territorio. Stiamo vivendo in un periodo caratterizzato dall’aumento del turismo a Modena e provincia e questo deve essere assolutamente incentivato, partendo proprio dalla garanzia di maggiore sicurezza” conclude Salvatori.

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

L’articolo Sicurezza a Modena. Confesercenti Area Città di Modena: “Necessario implementare i controlli sul territorio da parte delle forze dell’ordine e rivedere la redistribuzione dei migranti” proviene da Confesercenti Nazionale.