Il progetto era stato descritto e promesso già alla fine dello scorso anno: l’introduzione di righe blu a pagamento in quattordici strade comprese tra via Torelli e Viale Duca Alessandro. A seguito di un sondaggio tra i commercianti della zona, Confesercenti Parma aveva a suo tempo rilevato delle criticità per quanto riguarda l’introduzione dei parcheggi a pagamento soprattutto nelle zone ad alta presenza commerciale ed oggi ritorna sul tema.

“Apprendiamo dalla Gazzetta di Parma la decisione dell’Assessorato alla Viabilità di introdurre a stretto giro le righe blu in importanti vie cittadine con alta presenza di commercianti sul fronte strada – interviene Antonio Vinci, direttore di Confesercenti Parma. Soprattutto per quanto riguarda via Torelli ci eravamo già espressi lo scorso anno e avevamo avuto rassicurazione da parte dell’Amministrazione Comunale di aprire un tavolo di confronto e discussione”.

“Penso che per gestire al meglio un tema così impattante per le nostre imprese sia bene tenere presenti le esigenze di tutte le parti in causa, aziende comprese. Mi riferisco in particolare ai negozi, bar, commercianti al dettaglio e a tutte le attività che forniscono da numerosi anni servizi di prossimità in tutto il quartiere Cittadella”.

“Confermo, quindi, la nostra disponibilità nei confronti dell’Amministrazione affinché consideri positivamente un momento di confronto prima di introdurre limitazioni ai parcheggi del quartiere. Si potrebbe, inoltre, considerare l’introduzione anche sperimentale di un’ora di parcheggio gratuito in prossimità dei vari esercizi pubblici e attività commerciali oltre a riservare nuovi spazi per il carico e scarico merci. Per quanto riguarda via Torelli andrà fatta poi una valutazione più specifica per garantire e mantenere un accesso agevolato ai fruitori delle tante realtà commerciali presenti”.

L’articolo Righe blu in Cittadella: Confesercenti Parma, garantire spazi e servizi in prossimità delle attività commerciali proviene da Confesercenti Nazionale.