Lo rende noto l’Inps che spiega che la prima finestra utile è il 1 aprile 2023, per requisiti al 31/12/2022

Via alle domande all’Inps per ottenere la pensione con Quota 103, ovvero con almeno 62 anni di età e 41 di contributi.

L’Istituto con un messaggio comunica che il sistema di gestione delle domande di pensione è stato implementato per consentire la presentazione dell’istanza di pensione anticipata flessibile prevista dalla legge di Bilancio.

Le finestre

La prima finestra utile per l’uscita è al 1 aprile 2023 per il settore privato in caso di requisiti ottenuti al 31 dicembre 2022 e il 1 agosto 2023 per i dipendenti pubblici.
La finestra mobile per chi ha ottenuto i requisiti da gennaio 2023 è di tre mesi per il privato e sei per il pubblico (ma comunque con la prima finestra ad agosto).

Le domande

Le domande di prestazione per Quota 103 possono essere presentate direttamente dal sito internet www.inps.it, accedendo tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di Livello
2, CNS (Carta Nazionale dei Servizi) o CIE (Carta di identità elettronica 3.0) utilizzando i servizi telematici offerti dagli Istituti di Patronato riconosciuti dalla legge; chiamando il
Contact Center Integrato al numero verde 803164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06164164 (da rete mobile a pagamento).

 

L’articolo Quota 103: via alla presentazione delle domande proviene da Confesercenti Nazionale.