Il presidente Banchieri: “imporre multe a un ristoratore che ha finito le vaschette di alluminio non cambierà la situazione”

«La doggy bag? È già una realtà: non penso ci siano ristoratori che negano la possibilità di portarsi a casa eventuali avanzi. La verità però è che pochi clienti chiedono di farlo: imporre multe a un ristoratore che ha finito le vaschette di alluminio non cambierà la situazione». Così Giancarlo Banchieri, presidente nazionale di Fiepet, l’associazione dei pubblici esercizi commenta la proposta di legge per l’obbligatorietà della doggy bag che verrà presentata domani, mercoledì 10 gennaio, presso la sala stampa della Camera dei deputati.

«Mi sembra veramente un problema risibile, si tratta di un servizio che ormai offriamo tutti senza e per il quale non è certo necessaria una legge ad hoc – commenta, da Genova, Biagio Peres, referente cittadino per i ristoratori aderenti a Fiepet Confesercenti Genova. – Tantomeno c’è bisogno di nuove multe da imporre a chi, per qualsiasi ragione, rimanga momentaneamente sprovvisto della vaschetta. E dirò di più: non solo siamo già abituati a fornire la doggy bag ai clienti che ce la richiedano, ma quando è il caso, consentiamo loro di portare a casa senza alcun problema anche la bottiglia di vino avanzata».

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

L’articolo Obbligo di doggy bag, Fiepet Confesercenti Genova: “Legge inutile, i ristoratori la forniscono già” proviene da Confesercenti Nazionale.