Confesercenti Arezzo presenta “Moonlight Festival on Tour”

Lug 9, 2024

Dal 16 al 19 luglio tappa a San Giovanni Valdarno, Anghiari, Castiglion Fiorentino e Bibbiena. Secondo ciclo a settembre ad Arezzo in piazza Grande

Al via il festival letterario di Confesercenti. Da martedì 16 a venerdì 19 luglio tour di eventi nelle vallate. A settembre secondo ciclo in piazza Grande ad Arezzo. La terza edizione di “Moonlight Festival on tour” quest’anno farà tappa a San Giovanni Valdarno, Anghiari, Castiglion Fiorentino e Bibbiena. Federica Frezza, Martina Peloponesi, Bernardo Zannoni, Roberto Napoletano, Rick Dufer saranno i protagonisti degli appuntamenti di luglio insieme ad altri autori e a libri che saranno svelati nelle prossime settimane. Per adesso si parte con 5 autori, 5 libri e 4 serate. Sono questi i numeri del primo ciclo di “Moonlight Festival on tour” già pronto per la seconda serie di settembre.

L’edizione del 2024 infatti raddoppia il calendario e si allarga al Valdarno, alla Valtiberina, alla Valdichiana e al Casentino per poi tornare a settembre in piazza Grande con le serate conclusive già programmate da giovedì 12 a sabato 14 settembre. Evento nell’evento l’appuntamento letterario in autunno all’interno della galleria commerciale di viale Giovanni Amendola.

“Sono due” annuncia la direttrice di Confesercenti Arezzo, Valeria Alvisi “le principali novità di questa edizione. Il festival andrà in tour per le vallate per poi concludersi a settembre ad Arezzo. Novità tra le novità sarà la presentazione in autunno all’interno della galleria commerciale di via Amendola. Confesercenti ha inteso coinvolgere altri comuni con l’auspicio che la cultura possa essere anche un motivo di stimolo per le attività commerciali e il sistema imprenditoriale oltre che volano per la crescita turistica e la vivibilità dei centri storici: da quello aretino ai borghi delle nostre vallate”.

Ad illustrare il ricco programma è stato il direttore artistico Gabriele Grazi. La manifestazione prenderà il via martedì 16 luglio a San Giovanni Valdarno. Alle ore 21 nella Sala Nonziata di via Giovanni da San Giovanni arriveranno le autrici Federica Frezza e Martina Peloponesi con il libro “Spinascura”. Il secondo appuntamento sarà ad Anghiari, mercoledì 17 luglio. In piazza Mameli alle ore 21 Bernardo Zannoni presenterà i due volumi “25” e “I miei stupidi intenti”. La staffetta letteraria proseguirà giovedì 18 luglio a Castiglion Fiorentino quando alle ore 21 nel Chiostro di San Francesco è previsto l’incontro con l’autore Roberto Napoletano e il suo libro “Il mondo capovolto”. L’appuntamento letterario sarà preceduto, a partire dalle ore 20,30 dalla presentazione di quattro autori emergenti del “Santucce Festival”. E la letteratura dalla Valdichiana si sposterà in Casentino. A Bibbiena venerdì 19 luglio alle ore 21 nel chiostro di San Lorenzo in via Bernardo Dovizi, atteso l’arrivo di Rick Dufer con “Critica della ragione demoniaca”.

“La terza edizione” ha commentato il direttore artistico Gabriele Grazi “segue lo schema affermato degli anni precedenti proponendo un cartellone di autori variegato e plurale capace di incontrare i gusti di larga parte della cittadinanza e di incuriosire molti turisti in giro per Arezzo e nelle vallate del territorio. Gli autori sono tutti di rilievo nazionale e la collaborazione con le maggiori case editrici italiane sono l’indice della validità delle pubblicazioni. Il festival dal 16 al 19 luglio coinvolgerà autori apprezzati e conosciuti. Il cartellone spazierà dalle due apprezzate criminologhe maggiormente seguite nel web, al vincitore del premio Campiello quindi il massimo esponente della letteratura italiana del momento. La terza edizione vanta anche la partecipazione del direttore di un quotidiano nazionale che ci farà immergere nei temi più rilevanti dell’attualità per poi chiudere con un personaggio seguitissimo del web la cui esperienza testimonia come anche attraverso le nuove tecnologie egli emergenti mezzi di comunicazione si possano trattare argomenti complessi e di interesse come gli studi di filosofia”.
Un primo ciclo ricco e interessante al quale ne seguirà un secondo a settembre.

“Il Moonlight” ha aggiunto il presidente di Confesercenti Mario Landini “arriva al terzo anno forte di un gradimento di lettori riscontrato nelle due precedenti edizioni e quindi maturo per allargarsi nei territori dove l’associazione è presente quotidianamente a sostegno delle aziende. Ogni sera ci saranno incontri letterari con autori di rilievo nazionale e siamo convinti che rappresenteranno occasioni per trascorrere piacevoli momenti durante le serate di luglio e di settembre, al chiaro di luna”.

Attesa quindi per la terza edizione di “Moonlight Festival On Tour” organizzato da Confesercenti Arezzo, Feltrinelli, sotto la direzione artistica di Gabriele Grazi, con il patrocinio della Camera di Commercio di Arezzo e Siena, della Provincia di Arezzo e dei Comuni di Arezzo, Anghiari, Bibbiena, Castiglion Fiorentino e San Giovanni Valdarno con la collaborazione della Fraternita dei Laici, della Fondazione Arezzo Intour, di Discover Arezzo, della Fondazione Guido d’Arezzo, di Vetrina Toscana e grazie al contributo della Banca di Anghiari e Stia, di Italia Comfidi, di Italplan, di Sara Assicurazioni, Centro Arezzo Coop-Fi. Marino fa Mercato con il sostegno del ristorante L’Indigeno e dell’azienda Ellevi.

Per Massimo Guasconi Presidente della Camera di Commercio di Arezzo-Siena “Cultura ed arte costituiscono valori fortemente radicati al nostro territorio ed alla sua storia. Un legame che si ravviva continuamente anche grazie ai tanti eventi culturali organizzati nella nostra provincia come, appunto, il ‘Moonlight Festival’. Un ‘Festival on tour’ in grado di potenziare l’offerta turistica della provincia, in sintonia con una delle finalità più importanti dell’azione dell’Ente camerale”.

“La Fraternita dei Laici” ha commentato il primo rettore Pierluigi Rossi “a settembre ospiterà con slancio e riconoscenza l’iniziativa letteraria di Confesercenti che porta cultura e innovazione nella terrazza di piazza Grande. Il Moonlight è un appuntamento annuale cui teniamo molto per rafforzare il legame con l’associazione di categoria del commercio impegnata a promuovere anche lo sviluppo culturale e sociale di Arezzo oltre che economico. Invito quindi la cittadinanza a partecipare alle iniziative che ci saranno sulla terrazza anche per ammirare la nuova scalinata. I lettori-visitatori potranno apprezzare le bellezze architettoniche di piazza Grande ammirandole come sfogliassero un libro aperto, seduti comodamente sulla ‘poltrona’ della nuova scalinata fresca di restauro”.

“Anche quest’anno la Banca di Anghiari e Stia” ha detto il direttore generale Fabio Pecorari “sostiene, con rinnovato entusiasmo, il Moonlight Festival di Arezzo. Non è scontato che un evento diventi un appuntamento fisso e non lo è neanche la nostra partecipazione in qualità di sponsor. La terza edizione di questo Festival letterario non è semplicemente conseguenza del successo delle precedenti ma è frutto della scelta degli organizzatori, della città di Arezzo e della comunità che la abita. La nostra decisione di sostenere l’evento è dovuta a tre elementi che lo contraddistinguono: la diffusione della lettura, la conoscenza diretta degli autori e l’accesso libero e gratuito per il pubblico. Offrire a tutti i cittadini la possibilità di incontrare i libri e i loro autori in luoghi significativi di Arezzo e della Provincia rientra a pieno titolo tra gli obiettivi della nostra Banca, impegnata da sempre a migliorare le condizioni morali e culturali, oltre che quelle economiche, delle persone e delle comunità locali. È questo infatti l’impegno che la nostra Banca si è assunta sin dalla propria fondazione, quasi 120 anni fa, e che cerca di onorare in ogni scelta: in quella di sostenere nuovamente questo Festival letterario, come in quella di aver aperto recentemente una nuova filiale nella frazione di Olmo, per garantire una sempre maggiore prossimità con la popolazione. Auguriamo quindi pieno successo alla nuova edizione del Moonlight Festival, che ci apprestiamo a seguire come uno degli eventi più qualificanti dell’estate aretina”.

“Siamo molto felici che il Moonlight Festival faccia tappa a San Giovanni Valdarno”, ha dichiarato Valentina Vadi sindaco di San Giovanni Valdarno: “Una rassegna legata ai libri, di promozione della lettura e di arte molto importante che nasce dalla collaborazione tra Confesercenti Arezzo e Feltrinelli Arezzo e che diventa itinerante tra le vallate della provincia, e anche il Valdarno. Ringrazio Confesercenti per aver scelto San Giovanni per la presentazione del libro di Federica Frezza e Martina Peloponesi, “Spinasicura” edito da Mondadori, e in una sede suggestiva da poco restaurata come la Sala La Nonziata in via Giovanni da San Giovanni”.

Il sindaco del Comune di Anghiari Alessandro Polcri ha sottolineato che “l’amministrazione comunale accoglie con grande entusiasmo l’iniziativa letteraria e culturale di Confesercenti. Condividiamo la finalità del Moonlight festival on tor e ci piace anche la scelta dell’autore che presenterà il suo libro ad Anghiari nella certezza che susciterà attenzione e attrarrà molti giovani. Ospitare quindi una tappa del festival letterario di Confesercenti durante i Mercoledì di Anghiari, una manifestazione che raccoglie famiglie e giovani è l’occasione per dedicare uno spazio riservato e dedicato ai libri, alla lettura e alla cultura. L’auspicio è che sia l’inizio di una serie di appuntamenti”.

L’assessore alla cultura del Comune di Castiglion Fiorentino Massimiliano Lachi, ha evidenziato come “l’amministrazione comunale castiglionese sia da sempre favorevole alle contaminazioni. Il Moonlight festival on tour organizzato dalla Confesercenti assieme alla Feltrinelli l’esempio di come enti e associazioni di categoria possono collaborare in modo efficiente riuscendo a costruire un cartellone di eventi – in questo caso letterali e culturali – capace di abbracciare un’area estesa territorialmente e di ampio e variegato interesse. Come Comune favoriamo e promuoviamo questo genere di contaminazione”.

Filippo Vagnoli, sindaco di Bibbiena ha sottolineato la proficua collaborazione con Confesercenti in un ottica di valorizzazione del territorio, della promozione della cultura oltre che dello sviluppo economico delle imprese. “L’amministrazione comunale” dichiara Vagnoli “dà il benvenuto al Moonlight festival on tour nella consapevolezza che l’evento di Confesercenti si inserisce perfettamente nei nostri progetti di promozione culturale e artistica. La collaborazione con l’importante associazione di categoria rafforza un legame con Bibbiena in un’ottica di promozione culturale e non solo di crescita delle imprese”.

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

L’articolo Confesercenti Arezzo presenta “Moonlight Festival on Tour” proviene da Confesercenti Nazionale.