Male i dipendenti stabili. +463 mila Rispetto a maggio 2021

A maggio diminuisce l’occupazione: il calo di 49 mila occupati rispetto ad aprile (-0,2%) riguarda entrambi i sessi, e in particolare per i dipendenti fissi (-96mila) e le persone tra i 25 e i 49 anni, fa sapere l’Istat. “Dopo la forte crescita registrata tra febbraio e marzo e la sostanziale stabilità di aprile, a maggio 2022 il numero di occupati scende sotto i 23 milioni, per effetto della diminuzione dei dipendenti permanenti”, commenta l’Istat. L’occupazione sale per gli autonomi (+33 mila), i dipendenti a termine, gli under25 e gli ultracinquantenni. Gli occupati di maggio 2022 sono comunque superiori di 463 mila unità a quella del 2021 (+2,1%).

L’articolo Lavoro, Istat: in calo gli occupati, -49.000 a maggio proviene da Confesercenti Nazionale.