L’ok Ue all’esonero contributivo per le assunzioni anche nelle agenzie di viaggi “sarebbe una notizia positiva se non fossimo già quasi fuori tempo massimo con il Decreto Sostegni ter. Il provvedimento, approvato a gennaio, prevedeva infatti la decontribuzione 2022 anche per chi faceva rientrare i propri collaboratori al lavoro per i mesi compresi tra aprile e agosto. Ma siamo già a fine giugno e non abbiamo ancora ricevuto la circolare attuativa da parte dell’Inps”.

Così Gianni Rebecchi, Presidente di Assoviaggi Confesercenti, l’Associazione che riunisce le agenzie di viaggio e le imprese del turismo organizzato.

“Un grave ritardo – conclude Rebecchi – per un comparto che è stato fermo per due anni a causa della pandemia e che, nonostante alcuni segnali di ripresa della domanda, si trova ancora in una situazione di difficoltà e di incertezza dovuta alle attuali condizioni internazionali. Occorre, perciò, un deciso cambio di passo, le imprese del turismo organizzato attendono risposte certe”.

 

L’articolo Lavoro: Assoviaggi, “bene decontribuzione per assunzioni, ma siamo già quasi fuori tempo massimo con misure decreto Sostegni ter: manca ancora la circolare attuativa” proviene da Confesercenti Nazionale.