A San Gimignano si conclude un’altra intensa annata di scambi di esperienze, abbinamenti e sapori inediti per il pubblico

Carbonara di porcini e guancia di cinghiale, cinta senese con zafferano di San Gimignano, marroni al cuore d’arancia. Sono alcune delle creazioni attese per l’ultimo incontro tra cuochi del 2023 firmato Girogustando.

Mercoledì 13 dicembre a San Gimignano si conclude un’altra intensa annata di scambi di esperienze, abbinamenti e sapori inediti per il pubblico: 26 eventi tra cooking lesson food lesson e soprattutto menu a 4 mani, sparsi tra le provincie di Siena, Grosseto e Livorno. A completare il cartellone sarà un nuovo incontro tra i due territori più battuti da Girogustando nel corso di questi mesi, con Gavorrano a rappresentare Grosseto e San Gimignano che torna dopo alcuni anni a farlo per Siena, ospitando la serata.

Scenario dell’ultimo incontro tra cuochi sarà infatti il Ristorante Fuoriluogo, attivo da sette anni appena fuori le mura per volontà di Mauro Francone: “avevo alle spalle già diversi anni di esperienze significative, anche in cucine del Nord Italia – racconta – e nell’intento di creare qualcosa di mio all’insegna della convivialità fui rapito da San Gimignano”.

Con lui il 13 dicembre, a condividere la creatività gastronomica della serata, ci sarà Sandro Signori per l’Enoristorante Boccaccio. Mimetizzato nel borgo di Caldana, nel comune di Gavorrano, in 20 anni ha seguito l’evoluzione da Enoteca a ristorante tipico, corredato con 4 camere che portano il nome di altrettante protagoniste del Decamerone, e più recentemente con un emporio di sapori gourmet.

Tra questi, la pasta fatta in casa che per Girogustando prenderà la forma degli Agnolotti di rana pescatrice, serviti con burro chiarificato, peperoncino e menta. Sarà questa l’unica variante di mare per il menu condiviso: le altre pietanze annunciate spazieranno tra carbonara di porcini e guancia croccante di cinghiale, cinta senese a bassa temperatura, salsa allo zafferano ed erbette e Tortino di marroni al cuore di arancia e crema di castagne flambé.

In abbinamento, i sommelier Fisar serviranno vini di Montenidoli, i cui tappi saranno recuperati nell’ambito dell’iniziativa “Sallustappa” che coinvolge gli studenti dell’IIS Bandini di Siena nel recupero del sughero.

Come tutte le precedenti, anche l’ultima serata Girogustando 2023 è resa possibile grazie a Confesercenti Siena con il patrocinio del Comune di Siena e il contributo di Camera di Commercio Siena Arezzo, Unioncamere Toscana e Regione Toscana attraverso il progetto Vetrina Toscana; sponsor dell’evento Pasquini, Etruria Retail, Banca Mediolanum, Enegan green partner ed Assicoop toscana, partner Alleanza Territoriale Carbon Neutrality Siena, ITC Bandini di Siena, Consorzio Chianti Colli Senesi, Fisar Siena Valdelsa.

Inizio dell’evento il 13 dicembre alle 20.30, tutti i dettagli su www.girogustando.tv.

L’articolo Girogustando: il 13 dicembre 26esimo ed ultimo incontro tra cuochi del 2023 proviene da Confesercenti Nazionale.