È stato siglato, in Regione Liguria, il nuovo Patto per il lavoro nel Turismo a valere per il 2024: a sottoscriverlo, oltre alla stessa Regione, le associazioni sindacali e datoriali più rappresentative del territorio per il comparto tra le quali, naturalmente, anche Confesercenti.

«Il Patto per il lavoro nel Turismo rappresenta una misura strategica per la nostra regione – ha commentato il presidente di Confesercenti GenovaMassimiliano Spigno, firmatario dell’accordo in rappresentanza della struttura regionale dell’associazione – per favorire la destagionalizzazione e la stabilizzazione dell’occupazione».

«La partenza dal 1º gennaio – prosegue Spigno – era una delle richieste prioritarie delle imprese, e altre due misure altrettanto attese erano la conferma del bonus a sette mesi per i balneari e di quello per le assunzioni a tempo indeterminato per bar e ristoranti. L’auspicio è che la misura possa essere estesa ad altri settori, come il commercio, visti gli esiti positivi registrati in queste sette edizioni del patto. In ultimo, un doveroso ringraziamento per il lavoro svolto all’assessore regionale Augusto Sartori, ai suoi uffici e a Filse».

L’articolo Genova: patto per il lavoro nel turismo, Spigno: «Misura strategica per destagionalizzare e stabilizzare occupazione» proviene da Confesercenti Nazionale.