Il Presidente Vernazza: “Invitiamo i consumatori ad approfittare delle condizioni economiche vantaggiose sostenendo i negozi di vicinato”

I saldi estivi sono iniziati da pochi giorni, qualche segnale positivo per i commercianti si è riscontrato. In un clima generale non certo ideale, con i consumatori, ovviamente preoccupati dall’inflazione e dal caro bollette, che tendono a ridurre al minimo le spese, l’andamento delle promozioni estive scattate lo scorso 1 luglio non raggiunge certamente i livelli pre-covid: “E’ ancora prematuro sbilanciarsi sull’andamento della campagna dei salsi estivi – spiega Giorgio Vernazza, Presidente della FISMO provinciale (Federazione Italiana Settore Moda di Confesercenti) –, anche se i primi dati confermano una tendenza positiva negli acquisti, pur a livelli ancora ben lontani da quelli abituali”.

Tutti auspichiamo un ritorno alla normalità, anche se rimangono numerose le variabili che incidono sul processo di acquisto dei consumatori: come Associazione, insieme a Confesercenti, stiamo cercando di riposizionare le nostre attività commerciali con nuove soluzioni, chieste con forza sia dai nostri clienti che dai nostri fornitori. Invitiamo i consumatori ad approfittare delle condizioni economiche vantaggiose di acquisto che gli esercenti offrono in questo periodo: per conseguire un vantaggio personale in termini di risparmio e per sostenere i negozi di vicinato; incoraggiando la ripresa economica e sostenendo il riposizionamento e la trasformazione delle attività commerciali. I saldi – conclude Vernazza – sono una buona occasione per tutti, approfittatene!”

L’articolo Fismo Confesercenti Parma, saldi estivi: “Segnali positivi, restiamo ottimisti: i consumatori sapranno cogliere le tante occasioni disponibili” proviene da Confesercenti Nazionale.