Noi siamo pronti a firmare subito, anche prima di Natale e a riconoscere aumenti in linea con l’inflazione. Però deve esserci un’assunzione di responsabilità da parte di tutti, compreso il governo. Per una associazione datoriale come la nostra è fondamentale rispettare sempre i patti che si fanno coi rappresentanti dei lavoratori a proposito del rinnovo dei contratti. E siamo molto sensibili al tema stipendi perché guardiamo ai consumi interni ed al fatto che i salari siano in linea con il costo della vita“.

Così la presidente di Confesercenti Patrizia De Luise in un’intervista su La Stampa.

Non si può continuare a stritolare e a considerare l’impresa di vicinato alla stregua di tutte le imprese rispetto alla tassazione. Perché se la nostra fosse una categoria che gode di ottima salute non avremmo avuto tante chiusure in questi anni, non avremmo perso tante attività e soprattutto ne sarebbero nate tante. Per questo da anni chiediamo che vengano detassati tutti gli aumenti salariali in maniera tale da assicurare ai dipendenti aumenti più alti“.

Ai sindacati “chiediamo di tener conto della situazione attuale, poi magari cambierà. Però abbiamo bisogno di ragionare sui picchi di stagionalità e sulla flessibilità necessaria per affrontare determinati periodi dell’anno. Ripeto, siamo per rinnovare i contratti, anche per una questione che può sembrare sentimentale ma non lo è. Parlo come commerciante, non come presidente dell’associazione: noi abbiamo un rapporto diretto coi nostri dipendenti, conosciamo le loro vite e per noi è importante che siano anche soddisfatti del loro lavoro”.

Siamo disponibili a sottoscrivere un accordo anche prima di Natale, lo abbiamo detto anche ai tavoli, così come siamo disponibili a fornire una risposta salariale in linea con l’Ipca previsto per il 2023-2025. Però è chiaro che bisogna intervenire su flessibilità e stagionalità“.

Con la volontà di tutti, imprese, sindacato e governo, le risposte si possono trovare. C’è una evidente fase di difficoltà del settore, ma credo che proprio nei momenti di difficoltà ci possa essere quel guizzo che consente di trovare la soluzione ai problemi“.

L’articolo De Luise su La Stampa: Rinnovare i contratti ma tenere conto di stagionalità e flessibilità proviene da Confesercenti Nazionale.