Nasce LocalShop24, una piattaforma digitale che unisce i vantaggi del commercio tradizionale a quelli dell’online

L’avvento di internet, la diffusione degli smartphone e, per ultima, la spinta accelerante del Covid hanno portato i consumatori a cambiare le loro abitudini di acquisto, facendo crescere l’attenzione verso il commercio on line.

LocalShop24 (https://www.localshop24.com/it/)  nasce da un’idea di Carlo Tagliabue, marketer bresciano, con l’obiettivo di rendere nuovamente competitivo il commercio tradizionale. Il progetto è stato sposato da Confesercenti della Lombardia Orientale e attualmente vi hanno aderito 35 negozi del centro storico di Brescia.

«Oggigiorno le piattaforme digitali impongono forti vincoli all’attività delle imprese – osserva la presidente di Confesercenti della Lombardia Orientale Barbara Quaresmini. Per esempio richiedono un margine di intermediazione medio del 16%; l’81% dei pagamenti intermediati tramite piattaforma è dilazionato nel tempo, con una data fissa nel 46% dei casi e solo un terzo delle imprese ha completo accesso ai propri dati. Abbiamo quindi cercato una risposta in grado di superare queste criticità, trovandola in LocalShop24, che non solo è facile e agevole da usare, ma è anche made in Brescia».

«Gli acquisti online sembrano la scelta ovvia, data la convenienza e l’accessibilità  – spiega Carlo  Tagliabue -. Le motivazioni che spingono i consumatori a muoversi su queste piattaforme sono semplici: sono attive 24 ore su 24, 7 giorni su 7, offrono la possibilità di confrontare i prezzi, di trovare prodotti di nicchia, buoni sconto, recensioni e soprattutto permettono di acquistare comodamente da casa propria. Ma dobbiamo considerare ciò che manca in questa modalità. Ad esempio, attraverso uno schermo è logico che i prodotti non si possano né vedere nello specifico, né toccare o provare».

Bisogna poi sottostare ai tempi di consegna prima di avere il prodotto tra le mani e il reso risulta talvolta difficoltoso. Infine non c’è alcun tipo di rapporto personale con il venditore. «Dopotutto ci stiamo interfacciando con una macchina – aggiunge Tagliabue -. Potrei proseguire con altri svantaggi dell’ecommerce, ma ciò che mi preme sottolineare è che si tratta di aspetti che il commercio tradizionale per sua natura non presenta. Quindi mi sono chiesto: perché non unire i reciproci vantaggi per rilanciare quest’ultimo? Così è nato LocalShop24, per combinare il meglio di entrambi i mondi».

«Siamo entusiasti del fatto che questa sperimentazione parta dal nostro centro storico e proprio in un frangente in cui la città è all’apice della sua attrattività in quanto Capitale della cultura italiana – afferma la presidente del Consorzio Brescia Centro Francesca Guzzardi. LocalShop24 è una soluzione che aggiunge all’esperienza di acquisto nei nostri negozi un elemento un più, in una logica multicanale».

La piattaforma digitale, che opera quasi autonomamente grazie all’intelligenza artificiale, unisce i vantaggi dell’esperienza di acquisto tradizionale con la comodità del mondo online. LocalShop24offre ai consumatori una prospettiva inedita sugli acquisti locali: permette di cercare online i migliori prodotti, servizi e offerte presenti sul proprio territorio tramite geolocalizzazione e di acquistarli direttamente nei negozi fisici. I vantaggi sia per l’esercente sia per il consumatore sono molteplici: il primo potrà utilizzare la piattaforma come una vetrina sempre disponibile e attrarre nuovi clienti dalla propria area geografica. Al contempo il secondo mantiene tutti i vantaggi dell’acquisto online con il valore aggiunto del venditore a disposizione, perciò, dell’assistenza in loco e la possibilità di trovare ciò che si sta cercando a pochi passi da casa.

LocalShop24 opera con un modello di business democratico. Le attività commerciali possono accedere alla piattaforma gratuitamente con funzionalità di base, oppure scegliere un’opzione avanzata a 9,90 euro al mese. Una parte dei ricavi provenienti da queste tariffe viene reinvestita in pubblicità automatica per promuovere i prodotti e i servizi dei commercianti locali.

L’articolo Da Brescia arriva Localshop24, la startup innovativa che riscrive le regole del commercio tradizionale proviene da Confesercenti Nazionale.