A Natale regala un libro: acquistandolo nella libreria del tuo quartiere, ci aiuterai a difendere la cultura diffusa

L’evento “Piu Libri Piu Liberi” promosso dagli editori a Roma, svolgendosi a ridosso del Natale, cannibalizza le vendite mettendo ulteriormente a rischio la rete delle librerie del territorio.

“La rete delle librerie diffuse sul territorio rappresenta un valore culturale da difendere e tutelare. Sottolinea il Presidente del Sil, Sindacato Italiano Librerie della Confesercenti di Roma e Lazio, Guido Ciarla che rilancia: “l’importanza di una rete sapiente che assicura un presidio culturale, che accompagna la crescita, la formazione dei cittadini e fornisce servizi per le famiglie e lo studio dei ragazzi rappresenta un valore unico che non possiamo disperdere, come in parte sta già avvenendo”.

“Per questa ragione ci rivolgiamo a tutti i cittadini invitandoli a cogliere questo momento per acquistare, presso le librerie del territorio, un libro come regalo di Natale. Un gesto concreto a sostegno di questi presidi culturali e stimolante per chi lo riceve”.

“Un impegno che devono assumere anche gli enti pubblici”, rincara Il Presidente del Sil, “i Comuni, le Regioni e soprattutto le case editrici. Ben vengano eventi promozionali centrali che promuovono la lettura ma senza cannibalizzare la promozione e la vendite che le stesse librerie del territorio assicurano durante l’intero anno, esponendo sui loro scaffali migliaia di testi”.

“L’evento di Più Libri Più Liberi, è quello che purtroppo meglio rappresenta questa grave distorsione, collocandosi a Roma a ridosso delle festività natalizie”, dichiara Ciarla. Una iniziativa che rappresenta appunto questo fenomeno, ovvero quello di assorbire, con una manifestazione centrale e diretta degli editori, le quote di mercato di migliaia di attività diffuse che con impegno economico e professionale cercano quotidianamente di offrire ai lettori i libri che avevano acquistato in precedenza dagli stessi editori”.

Il Presidente del Sil Confesercenti di Roma e del Lazio, annuncia che il prossimo anno le librerie del territorio, unitariamente, metteranno in campo un evento diverso e alternativo, diffuso e articolato sul territorio della città metropolitana di Roma e che tra i suoi scopi prioritari ci sarà l’attenzione al lettore e principalmente la promozione della lettura.

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

L’articolo Confesercenti Roma, Sil: a Natale regala un libro, acquistalo in libreria proviene da Confesercenti Nazionale.