In questa straordinaria gara di solidarietà siano scesi in campo anche due personaggi amatissimi, i cantanti Gianni Morandi e Cesare Cremonini

Un aiuto per le imprese commerciali che operano nelle vie limitrofe alla Torre Garisenda, alla via San Vitale, bloccata dal traffico da diverse settimane, da quando la celebre torre che, da nove secoli (1109-1110), svetta in Piazza Ravegnana di fianco alla Torre degli Asinelli, è finita sotto osservazione e in Codice Rosso, a rischio crollo.

Confesercenti Bologna chiede che siano previsti una serie di ristori per tutti quei negozi di vicinato del centro storico, come per i ristoranti e le trattorie, per i bar, i pub e i locali della notte che nelle ultime settimane stanno soffrendo molto e che, con la chiusura di via San Vitale, hanno visto calare di molto il proprio lavoro e il sostentamento delle famiglie che animano queste imprese.
Confesercenti Bologna plaude alla mobilitazione generale scattata nelle ultime ore per la raccolta fondi destinati alla messa in sicurezza della Torre Garisenda e al suo restauro.

È felicissima che in questa straordinaria gara di solidarietà siano scesi in campo anche due personaggi amatissimi da tutti i bolognesi (e non solo) come i cantanti Gianni Morandi e Cesare Cremonini.

La Torre Garisenda è Bologna.
È un patrimonio incommensurabile di tutti. Da tutelare e difendere come la Torre degli Asinelli, come Piazza Maggiore e San Petronio, come il Nettuno e il complesso delle Sette Chiese della Basilica di Santo Stefano. Anche i negozi le attività commerciali di vicinato del centro storico sono una grande ricchezza per il tessuto economico e sociale della Città. Per queste attività che stanno soffrendo chiediamo che siano previsti degli aiuti economici. Sia dalla raccolta fondi scattata con i giornali, sia con i proventi che deriveranno dal concerto dei cantanti Morandi e Cremonini.

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

L’articolo Confesercenti Bologna, restauro della Garisenda: dalla raccolta fondi e dagli eventi un aiuto anche per le attività commerciali proviene da Confesercenti Nazionale.