Dal 26 marzo al 16 aprile il programma di iniziative organizzate dall’associazione Omnia tourist Services in collaborazione con Confesercenti Arezzo e la cooperativa di comunità La Montagna Cortonese

Torna il Capodanno dell’Annunciazione in provincia di Arezzo a cura di Omnia Tourist Services in collaborazione con Confesercenti Arezzo e la cooperativa di comunità La Montagna Cortonese, con la compartecipazione del consiglio regionale della Toscana.

“Dal 2015 il Consiglio regionale” commenta Silvia Vecchini, presidente di Omnia Tourist Services “ha introdotto la ricorrenza del ‘Capodanno toscano o dell’Annunciazione’ affiancando alla celebrazione diverse e qualificate iniziative, con l’obiettivo di conservare e valorizzare le radici della nostra storia e cultura. Quest’anno la nostra proposta progettuale, l’abbiamo configurata come un vero e proprio Festival, dove mettere in sinergia, arte, cultura, musica, pedagogia e arti visive. Quindi abbiamo messo in programma numerosi appuntamenti tra Cortona ed Arezzo dal 26 marzo al 16 aprile per promuovere nel territorio, questa ricorrenza”.

“Anche quest’anno” aggiunge Lucio Gori, responsabile di Assoturismo Confesercenti Arezzo “abbiamo collaborato con interesse alla realizzazione del Capodanno dell’Annunciazione; grazie alle nostre guide, i visitatori saranno accompagnati ad ammirare alcune celebri opere custodite nei musei e nelle chiese del territorio aretino, illustrando le bellezze artistiche dedicate alla Santissima Annunziata”.
Le visite guidate a cura delle guide certificate di Omnia Tourist Services inizieranno domenica 26 marzo alle ore 16 con la visita guidata a cura delle guide certificate di Omnia Tourist Services, al museo Diocesano di Cortona dove sarà possibile ammirare L’Annunciazione di Beato Angelico.

Venerdì 31 marzo alle ore 10,30 è in programma presso la sala del consiglio comunale di Cortona si svolgerà la conferenza ” Musicoterapia, Teoria, pratica e ricerca” – con il patrocinio del Comune di Cortona – a cura del Dott. Gianni Cipriani, Presidente Associazione Professionale Toscana di Musicoterapia Dinamica Shir. Un appuntamento dedicato alla forza della musica nei rapporti tra le persone, in particolare nell’aiuto ai bambini prematuri, nei reparti di terapia intensiva neonatale, in sostegno ai genitori e ai fratelli e sorelle, che sperimenteranno l’arrivo di un nuovo componente della famiglia. All’incontro parteciperanno gli studenti del IPSS “Gino Severini” dell’istituto superiore “Luca Signorelli” di Cortona.

Sabato 1 aprile alle ore 16 l’appuntamento sarà ad Arezzo; il tour, a cura delle guide certificate di Omnia Tourist Services, prevede la visita della Chiesa della SS. Annunziata, della Badia delle Sante Flora e Lucilla in piazza della Badia ed infine i visitatori potranno ammirare la Pieve di Santa Maria.

Infine a partire da domenica 2 aprile e fino a domenica 16 aprile le Logge del Teatro Signorelli, ospiteranno la mostra fotografica “Bellezze Italiane” a cura di Marco Petrelli, giornalista e fotoreporter dedicata al mondo femminile, sguardi di donne alla scoperta del mondo.

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

L’articolo Confesercenti Arezzo: Festival del Capodanno toscano in Terra d’Arezzo 2023 proviene da Confesercenti Nazionale.