Il Direttore Bega: “Dopo decenni di progetti rimasti solo sulla carta e di annunci disattesi e mai realizzati, vogliamo dare ancora una volta fiducia alla politica”

“È per ora una ‘mezza’ soddisfazione, ma pure il segno tangibile che qualcosa si sta finalmente muovendo”. Così commenta Mauro Bega, Direttore Confesercenti Area Nord, a margine dell’incontro in videoconferenza tra il Ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini e il Presidente della Regione, Stefano Bonaccini.

Dopo decenni di progetti rimasti solo sulla carta e di annunci disattesi e mai realizzati, vogliamo dare ancora una volta fiducia alla politica.

“L’arteria, che collegherà l’autostrada del Brennero a Ferrara – aggiunge Bega – e che attraverserà buona parte della bassa modenese, è per la nostra comunità fondamentale e andrà a beneficio di un territorio che per troppo tempo è stato lontano dai principali collegamenti autostradali. Inoltre sarà cruciale per le imprese locali dato che offrirà un contributo non di poco conto in termini di attrattività ad un territorio che è sede di un polo industriale d’eccellenza, riconosciuto a livello internazionale, come quello del biomedicale e di tante altre aziende della meccanica e della ceramica.”

Alla realizzazione della Cispadana sono inoltre collegate una serie di opere viarie complementari che daranno beneficio ai centri dei comuni di Medolla, Finale Emilia e Camposanto, favorendo la sicurezza e un minor impatto ambientale all’interno di questi centri.

“La realizzazione della Cispadana è comunque legata alla riassegnazione della Concessione a Società Autostrada del Brennero spa della tratta A22 che scade nel 2024 e perciò, al di là dei buoni propositi annunciati, Confesercenti Area Nord, fino a quando (visti i precedenti) non vedrà la messa in opera del cantiere, non potrà essere soddisfatta” conclude Bega.

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

L’articolo Cispadana ok di Salvini a procedere con i lavori, Confesercenti Modena: “E’ la volta buona?” proviene da Confesercenti Nazionale.