Il Presidente Tarducci: “Increscioso episodio. I pubblici esercizi sono attenti e corretti”

A seguito dell’increscioso episodio accaduto a Sansepolcro Confesercenti Valtiberina interviene sul raid vandalico che ha causato danni alle fioriere e agli arredi dei negozi.
“Un episodio riconducibile alla furia di chi” commenta Matteo Tarducci presidente di Confesercenti Valtiberina “ha compiuto un atto vandalico. Un gesto da condannare e che ferisce il centro storico e le attività commerciali. Speriamo che si tratti di un episodio sporadico e che tali azioni non si ripetano. L’associazione di categoria è pronta ad aprire un tavolo di confronto con l’amministrazione comunale, con le Forze dell’Ordine e le associazioni del territorio per dare il proprio contributo alla sensibilizzazione dei giovani sul sano divertimento e i corretti stili di vita. La categoria dei pubblici esercizi è da sempre impegnata nel somministrare alcolici correttamente e siamo disponibili a dare il nostro contributo. Puntare il dito sulla categoria dei pubblici è una scorciatoia per non focalizzare un problema sociale che necessita di essere affrontato e analizzato su più fronti per il bene dei nostri giovani e del nostro territorio”.

 

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

L’articolo Centro storico devastato da vandali: Confesercenti Arezzo pronta a collaborare proviene da Confesercenti Nazionale.