Confesercenti Brescia ha recentemente segnalato a sua eccellenza il prefetto Maria Rosaria Laganà la situazione di forte preoccupazione che caratterizza numerosi commercianti del centro storico a seguito di recenti episodi criminosi. Le rappresentanti di Confesercenti Francesca Guzzardi (vicepresidente) e Serena Schiavo (presidente di Impresa donna) hanno preso parte al Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, esponendo le proprie preoccupazioni.

Gli interventi di Schiavo e Guzzardi hanno ottenuto grande attenzione da parte dei rappresentanti delle Forze dell’ordine, che da subito si sono curati di rafforzare il servizio di pattugliamento pedonale in centro città, con attenzione verso i commercianti e, in particolare, alle vie Corsetto Sant’Agata, X Giornate, Corso Martiri della Libertà e Corso Zanardelli.

La presidente Confesercenti Barbara Quaresmini esprime il proprio sentito ringraziamento a sua eccellenza il prefetto di Brescia, al questore Eugenio Rodolfo Spina e al comandante provinciale dei Carabinieri Vittorio Fragalà per aver colto la situazione che stanno vivendo le attività economiche e il ruolo attivo che svolgono come presidio sociale su tutto il territorio provinciale e per aver attivato importanti canali di dialogo e immediate azioni concrete.

L’articolo Brescia: il dialogo tra Confesercenti e il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica rafforza il servizio di pattugliamento proviene da Confesercenti Nazionale.