La Sicilia dell’extralberghiero si racconta alla Bit di Milano con BTE Confesercenti, la Borsa del turismo extralberghiero,
ospite del programma di presentazioni della Regione Siciliana

La Borsa del Turismo extralberghiero – che ad ottobre 2024 giungerà all’ottava edizione – è stata presentata questo pomeriggio allo stand della Regione Sicilia da Vittorio Messina, presidente regionale di Confesercenti e nazionale di Assoturismo, davanti ad un pubblico di giornalisti e tour operators.

BTE è la prima e unica Borsa da Roma in giù rivolta a questo segmento della ricettività turistica.

Un appuntamento fisso per i titolari di B&B, campeggi, case vacanza, aziende di turismo nautico, e per tutte le imprese dell’Isola che compongono l’offerta ricettiva complementare all’hotellerie.

Ogni anno la BTE richiama buyers da tutto il mondo in Sicilia per far conoscere loro territori e aziende.

Nei giorni che precedono la Borsa i tour operators internazionali – circa 30 ogni anno – prendono parte ad un educational tour in alcune località dell’Isola selezionate, per scoprire monumenti, paesaggi, comunità ed esperienze da poter inserire nei pacchetti-viaggio della stagione successiva (l’ET dura dai due ai tre giorni e nell’ultima edizione ha toccato i territori di Santo Stefano di Camastra, nel messinese; Castelbuono, Bagheria, Monreale e Palermo, nel palermitano).

La Borsa – declinata in tre giornate – diventa invece l’occasione per fare networking e stringere accordi commerciali grazie ad un programma di B2B tra buyers e titolari di strutture extralberghiere ma anche ad incontri tra i vari soggetti che compongono o forniscono servizi al comparto del turismo extralberghiero.

Tavole rotonde, seminari e l’area espositiva ExpoBte, diventata anche meta per tanti travel-lovers, rendono la Borsa del turismo extralberghiero un evento unico nel suo genere che consente ai territori siciliani, anche quelli meno conosciuti, di raccontarsi attraverso la presenza di stand di soggetti pubblici e privati.

Insomma, un grandangolo sulla Sicilia del turismo più giovane che tocca antichi borghi, itinerari del turismo green, vie dei cammini e itinerari ciclabili.

Dalla prima edizione ad oggi, oltre 1000 aziende siciliane dell’extralberghiero hanno presentato la propria offerta ricettiva ai mercati esteri grazie a BTE Confesercenti.

Negli anni sono stati coinvolti oltre 150 buyers internazionali provenienti da vari Paesi tra cui Francia, Germania, Spagna, Inghilterra, Danimarca, Cina e Israele.

L’ultima edizione ha richiamato 405 titolari di strutture ricettive e di attività connesse al turismo esperienziale in Sicilia. Oltre 3000 le presenze tra gli stand della BTE.

Nel 2023, la BTE ha visto la partecipazione dell’Assessorato al Turismo e dell’Assessorato alle Attività Produttive della Regione Siciliana. Ha avuto, inoltre, il patrocinio della Presidenza dell’Ars, della Città metropolitana di Palermo e del Comune di Palermo; di Irfis FinSicilia, Unioncamere Sicilia e Camera di Commercio Palermo-Enna; e di Gesap, la società di gestione dell’Aeroporto di Palermo.

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

L’articolo Anche la BTE alla BIT di Milano nel programma di presentazioni della Regione Siciliana. proviene da Confesercenti Nazionale.